Il sito italiano di fotografia ferroviaria----

 

di Stefano Paolini-----

Questo mese ...
   Online MAGGIO
Archivio immagini
   40.000 foto, divise per tema
OLDIES: foto d'epoca
   Indice per autore e mezzo
Wallpapers
   Per il tuo desktop!
Forum On Rail!
   Topics e oltre 50.000 foto
Photorail su Facebook
   Immagini e discussioni su FB
Photorail su Flickr
   Una selezione di fotografie
Agenda Treni Storici
   Date e orari dei treni speciali!
Rotabili parco storico
   La situazione aggiornata
Rotabili ferrovie private
   IF, private e tranvie
Photorail GEO
   Guida ai punti fotografici
Articoli mensili
   2001-2008: storia e foto
Motore di Ricerca
   Cerca le tue loco preferite!
Links
   Siti di foto da tutto il mondo

Per essere una macchina del 1883 di carriera ne aveva già parecchia sulle spalle, quando nel 1961 fu fotografata da un appassionto inglese in manovra a Milano Cadorna! E la moderna - per allora - corriera che si vede di sfondo faceva apparire la vecchia Couillet ancora più fuori dal tempo. Eppure lavorò instancabilmente ancora altri 12 anni, fino a quando venne accantonata nel 1973. Ma è proprio la 200.05 che vide, a differenza delle sue 6 sorelle, un nuovo futuro già nel 1974. Venne scelta come mezzo storico a rappresentare la storia delle Ferrovie Nord Milano per le generazioni future. E in tutto il tempo passato da quel restauro ad oggi il suo compito di public relations l'ha sempre svolto alla grande. Ogni tanto con qualche acciacco, per la fatica dei materiali o per l'imperizia della condotta, ma la locomotiva funzionante più vecchia d'Italia - 135 anni - è tutt'oggi un simbolo di un mondo scomparso. E ci piacerebbe rimanesse tale, un simbolo, funzionante, viaggiante, vivo. Che trasporta decine di persone sulle colorate carrozze del suo trenino storico in un occasionale salto nel passato. Che sarebbe bello fosse più frequente, magari in orario una volta al mese, per una gita fuori porta verso il lago o verso le montagne della Brianza. Invece la storica società FNM è svanita da tempo, sulle carte bollate come nei cuori dei ferrovieri, sostituita da un carrozzone senz'anima, governato da manager ignoranti con un ampio catalogo di termini inglesi ma con una ristretta visuale sul turismo. Per questo chiedere oggi il noleggio della 200.05 per un viaggio speciale è quasi impossibile. Perchè si può ricevere una grottesca risposta : "per vincoli di sicurezza non ci possono essere persone a bordo del treno". Che l'Italia sia un paese in decadenza mentale e culturale lo sapevamo, ma che ci fosse ancora spazio per tale sarcasmo...no. Foto Robert Basil coll. Ambrogio Mortarino

Pubblicità-------------Collaborazioni------------Contatti----------